Corvino-con-Della-valle
Proteste dei tifosi viola: “fermate Della Valle e Corvino, vendono anche il campanile di Giotto”
23 giugno 2017
calcio-como
La triste storia del Calcio Como
4 luglio 2017

Vincere alle scommesse, ecco una dritta ma serve capitale iniziale

scommesse

Quello del calcio scommesse è un business da miliardi di euro all’anno; ormai in qualsiasi angolo della strada possiamo trovare un’agenzia di scommesse oppure, per i più pigri, sono tantissimi i siti dove poter piazzare il proprio investimento.

Sono tantissime le persone che cercano di fare fortuna scommettendo il proprio denaro sulle partite di calcio e ognuno, bene o male, ha il proprio metodo preferito: c’è chi scommette su 50 partite con una quotazione bassa, chi si gioca i primi marcatori, chi gioca poche partite con risultati esatti.

Ma c’è un altro metodo per poter vincere alle scommesse che in pochi seguono: scommettere al raddoppio.

Vincere alle scommesse con il metodo al raddoppio

Il metodo del raddoppio si basa sul principio che prima o poi quel pronostico su cui abbiamo puntato si avvererà; potrebbe capitare la prima volta che andiamo a giocare quella quota ma potrebbe capitare anche dopo 20 partite.

Per questo motivo per vincere alle scommesse con il metodo del raddoppio serve una buona disponibilità di capitale in modo tale da poter sostenere la spesa nel caso in cui quel risultato tardi ad arrivare.

Il primo elemento per partire con questo metodo di scommessa è individuare una quota che sia sempre almeno più di 3, questo perché:

Supponiamo che la quota è 3. Iniziamo la nostra prima giocata con 5 euro. Nel caso di vittoria avremo guadagnato 15 euro ma in caso di sconfitta la prossima scommessa dovrà essere di 10 euro. Con 10 euro sul piatto, e una quota sempre di 3, in caso di vittoria il totale sarebbe di 30 euro e la nostra spesa complessiva sarebbe stata di 15 euro ( 5 euro della prima + 10 euro della seconda ) .

Se la quota fosse stata 2, invece, il nostro margine sarebbe solo di 5 euro ogni vittoria; mentre con un risultato quotato  a 3, il margine è sempre di 15 euro. Ovviamente il margine di guadagno cresce innalzando la scommessa di partenza.

Fondamentale in questo metodo per vincere alle scommesse è quello di scegliere una squadra e individuare sempre la stessa giocata con una quotazione mai inferiore a 3.

Possiamo scegliere di prendere una sola squadra se non vogliamo rischiare più di tanto. Oppure possiamo combinare più squadre, sempre di campionati diversi per evitare incroci, se si vuole tentare di aumentare esponenzialmente il proprio margine di guadagno.

Questa tecnica ha una possibilità di vincita del 85%, anche se potrebbe protrarsi per mesi; per questo avere un discreto capitale iniziale a disposizione è fondamentale altrimenti si rischierebbe di perdere l’investimento fatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *