mohamed-salah
Cessione Salah al Liverpool, arriva la conferma
18 giugno 2017
scommesse
Vincere alle scommesse, ecco una dritta ma serve capitale iniziale
27 giugno 2017

Proteste dei tifosi viola: “fermate Della Valle e Corvino, vendono anche il campanile di Giotto”

Corvino-con-Della-valle

Proteste dei tifosi della Fiorentina nei confronti di Della Valle e Corvino

La Fiorentina è molto attiva sul mercato però principalmente sul lato cessioni. Questo è ciò che contestano numerosi tifosi della viola al presidente Della Valle e al ds Corvino.

Le possibili uscite dal club sono il giovane bomber Bernardeschi, il regista Borja Valero, l’altro bomber Kalinic, il difensore Gonzalo, l’altro difensore Milic e lo spesso contestato Ililic. Praticamente oltre il 50% della formazione titolare della Fiorentina nella stagione 2016/2017.

Ma i tifosi non la stanno prendendo troppo bene; intervistati hanno detto ” Fermate Della Valle e Corvino altrimenti si vendono anche il campanile di Giotto” e ancora ” Se continuate così il povero Pioli non arriva nemmeno a 11 giocatori per la prossima stagione”.

Battute che sanno tanto di amato per i toscani che sono reduci da una stagione non troppo entusiasmante conclusasi senza la qualificazione alle coppe europee e con le ultime 10 partite con un allenatore, Sosa, separato in casa che sembrava aver perso la voglia di lottare.

Dalla dirigenza viola ci si aspettava un mercato di rinforzo per provare a fare qualcosa di meglio nella prossima stagione ma invece sembra che sia iniziato il mercatino dell’usato.

Va bene svecchiare la rosa, anche se Borja Valero e Gonzalo sono giocatori difficili da rimpiazzare, e che nessuno è indispensabile alla causa viola quindi bisogna rimanere perché si crede nel progetto e nella maglia e quindi non lo si fa solo per i soldi, ma ora la situazione sta diventando infuocata in casa Fiorentina. Vedremo se ci sarà d’aspettarsi un agosto di polemiche e rabbia tra tifosi e la società oppure se la dirigenza ha già un piano preciso per le prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *