trading sportivo
Come funziona il trading sportivo
19 Aprile 2021

Fantacalcio, come scegliere i giocatori

Come scegliere i giocatori

Il Fantacalcio è ormai croce e delizia degli italiani. Sono moltissimi gli italiani di ogni età ed estrazione sociale che, ogni anno, si danno appuntamento alla fatidica asta del fantacalcio. Si tratta ormai di un evento a tutti gli effetti a cui ciascuno si prepara come può. Molti arrivano a studiarsi statistiche e medie voto delle stagioni precedenti, altri arrivano persino a guardare agli astri e a tener conto della scaramanzia. I numeri di maglia, ad esempio i numeri doppi come 22, possono avere anche numerosi significati angelici, ma scegliere i giocatori solo in base a quelli potrebbe rivelarsi fallimentare e portare a un clamoroso insuccesso. Vediamo, dunque, qualche consiglio pratico per realizzare la fantasquadra dei propri sogni e provare a vincere il torneo contro colleghi o amici.

Guardare la media voto

Può sembrare forse banale ma il modo migliore per scegliere i giocatori in vista dell’asta del Fantacalcio è quello di consultare dati relativi alla media voto dei calciatori. Che cosa si intende? Semplice, si tratta di andare a guardare quali sono i voti presi dal calciatore che ci interessa nell’ultima stagione (ovviamente se non stiamo parlando di un nuovo acquisto che arriva dall’estero). In questo modo potremo subito accorgerci plasticamente se è un giocatore che va spesso a bonus (assist, gol) oppure se, viceversa, tende con un po’ troppo frequenza ad avere dei malus (ammonizioni, espulsioni, autogol, gol subiti, rigori sbagliati). Chiaramente la media voto da sola non basta anche perché ci sono calciatori che hanno fallito nella stagione precedente ma potrebbero risollevarsi in quella successiva. Tuttavia consultare le medie voto è già un buon punto di partenza per scremare i nomi della lista.

Non fare i tifosi

Altro consiglio potenzialmente vincente nell’ottica di scegliere i migliori giocatori per il Fantacalcio è quello di metter da parte la passione sportiva e il tifo. In questo caso stiamo parlando di un gioco di strategia e quindi occorre giudicare i calciatori a mente fredda, senza pregiudizi. Chiaramente molto dipende anche da quello che noi stiamo cercando nel Fantacalcio, se lo vediamo solamente come un modo per divertirsi allora potrebbe essere una buona idea acquistare i calciatori del cuore. Se invece abbiamo delle ambizioni di vittoria ecco che diventa essenziale mettere i sentimenti da parte e scegliere unicamente in base a ciò di cui abbiamo bisogno per realizzare una squadra vincente. Insomma, se necessario dobbiamo essere pronti ad acquistare il centravanti della squadra rivale, in fondo è la vittoria quella che conta!

Scegliere bene i top player

Non esiste un’unica strategia vincente quando si parla di costruzione di una squadra vincente al Fantacalcio. Il motivo è ci sono molti diversi per vincere, c’è chi preferisce affidarsi a giocatori semisconosciuti che nessuno vuole e chi, invece, non può prescindere almeno da un top player per ruolo. Inutile dire che i top player sono i giocatori più desiderati al momento dell’asta, ne consegue quindi che bisognerà mettere in campo una vera e propria strategia se vogliamo assicurarcene uno. Il nostro consiglio è quello di non essere “schiavi” dei top player nel senso che si può vincere anche senza di loro. Se dobbiamo spendere il 60% del nostro budget asta per acquistare un unico calciatore, per quanto fortissimo, probabilmente dovremmo pensare a una strategia alternativa. Detto in altre parole i top player sono decisivi ma si può vincere anche senza di loro.

Puntare sulle sorprese

Molti credono erroneamente che non si vinca con i giocatori presi a “1”. Si tratta di un grave errore per il semplice fatto che la differenza, in realtà, la fanno proprio i calciatori che nessuno conosce. Si consiglia quindi di raccogliere informazioni sui nuovi acquisti delle squadre di Serie A, concentrandosi magari sulle possibili sorprese, magari quelle con i nomi meno probabili.  Per fortuna oggi con internet è possibile trovare informazioni un po’ su tutti i campionati e quindi non dovremo acquistare proprio “a scatola chiusa”. Inoltre prendendo un giocatore a “1” la “scommessa” non ci costerà cara in caso di fallimento.